I musei di Pinault: Punta della Dogana e Palazzo Grassi

François Pinault, collezionista di arte contemporanea, noto nell’industria della moda e non solo, ha investito più di 20 milioni di euro per il recupero dell’antica Punta della Dogana da Mar alla bocca del Canal Grande. Il restauro, affidato a Tadao Ando, si è concluso nel 2009 e qui ora sono esposte opere della collezione privata di Pinault.

Sculture, dipinti, installazioni di Felix Gonzales Torres, Maurizio Cattelan, Jake and Dinos Chapman, Takashi Murakami, Charles Ray, Mike Kelley, Rudolf Stingel –solo per menzionare alcuni– sono dunque poste in costante dialogo con gli spazi antichi, in una conversazione sul nostro tempo e quello passato.

Notevoli pezzi sono esposti anche nell’altra sede, a Palazzo Grassi.

Per questa visita guidata, contattatemi all’indirizzo: l.romeo@seevenice.it

Photo: Luisella Romeo

Dettagli

Durata 2 ore
Costo 80 euro all’ora
Spese extra ingresso ai musei
Note per tutti, anche i bambini

Condividi